La lettera di Cristina

Riporto testualmente il messaggio che ho ricevuto da una donna, si chiama Cristina. Non ha avuto una vita semplice Cristina, la vita non è mai semplice. L’ho letto più e più volte il suo messaggio e ho deciso di non aggiungere altro. Ciò che scrive è già di per se stesso sufficiente. Una cosa peròContinua a leggere “La lettera di Cristina”

Diversità fa rima con unità

Al di là delle sacrosante leggi che servono a punire violenze e discriminazioni, gli omofobi, i razzisti e gli intolleranti di ogni tipo sono semplicemente dei poveri imbecilli. E come poveri imbecilli vanno trattati. Perché non c’è nessuna “idea” nel pensare che nella diversità ci sia qualcuno che vale di più e qualcuno che valeContinua a leggere “Diversità fa rima con unità”

Diciamo no al neofascismo. Chi è capace di emozionarsi o piangere davanti a tale orrore, rappresenta una speranza per tutti!

Quest’uomo si chiama Roberto Alicandri, è un consigliere comunale di Nettuno, uno di quelli che fanno politica per due soldi, che sacrificano ogni giorno tempo alla famiglia, che grondano impegno e passione civile. E, quando in Consiglio si ritrova davanti a una destra estrema che censura le parole “antifascismo” e “resistenza” da una mozione perContinua a leggere “Diciamo no al neofascismo. Chi è capace di emozionarsi o piangere davanti a tale orrore, rappresenta una speranza per tutti!”