Leonard Matlovich e Harvey Milk

Due attivisti per la causa LGBTQ; due grandi esempi di attivismo politico e sociale Leonard Matlovich ( 6 luglio 1943 -22 giugno 1988) è noto per le sue battaglie per l’affermazione dei diritti LGBT ed in particolare contro l’esclusione degli omosessuali dalle forze armate degli Stati Uniti e per essere stato il primo membro dichiaratamenteContinua a leggere “Leonard Matlovich e Harvey Milk”

Paola Egonu

Orgogliosi di te Paola Egonu è una delle pallavoliste più forti al mondo, se non la più forte, nonostante i suoi soli 22 anni: 1 scudetto, 2 Champions League e il titolo di MVP nell’ultima Champions, giusto per citare i trofei più importanti, che dovrebbero bastare a mettere a tacere chiunque: se fosse stata biancaContinua a leggere “Paola Egonu”

Uscite dai vostri confini e viaggiate ✈️🚞🚗🏍

Il viaggiare è un gran bravo insegnante! Viaggiate che sennò poi diventate razzisti e finite per credere che la vostra pelle è l’unica ad avere ragione, che la vostra lingua è la più romantica e che siete stati i primi ad essere i primi viaggiate che se non viaggiate poi non vi si fortificano iContinua a leggere “Uscite dai vostri confini e viaggiate ✈️🚞🚗🏍”

Diversità fa rima con unità

Al di là delle sacrosante leggi che servono a punire violenze e discriminazioni, gli omofobi, i razzisti e gli intolleranti di ogni tipo sono semplicemente dei poveri imbecilli. E come poveri imbecilli vanno trattati. Perché non c’è nessuna “idea” nel pensare che nella diversità ci sia qualcuno che vale di più e qualcuno che valeContinua a leggere “Diversità fa rima con unità”

Diciamo no al neofascismo. Chi è capace di emozionarsi o piangere davanti a tale orrore, rappresenta una speranza per tutti!

Quest’uomo si chiama Roberto Alicandri, è un consigliere comunale di Nettuno, uno di quelli che fanno politica per due soldi, che sacrificano ogni giorno tempo alla famiglia, che grondano impegno e passione civile. E, quando in Consiglio si ritrova davanti a una destra estrema che censura le parole “antifascismo” e “resistenza” da una mozione perContinua a leggere “Diciamo no al neofascismo. Chi è capace di emozionarsi o piangere davanti a tale orrore, rappresenta una speranza per tutti!”

Leon, un esempio per tutti noi!

Sconfiggere l’odio seriale attraverso l’amore, si può fare? Cari amici lettori, parto dal presupposto che di calcio ne capisco poco o niente, credo però d’avere un buon “fiuto” per le persone speciali. L’uomo nella foto è Leon Goretzka, centrocampista della Germania e del Bayern Monaco. Attivista Lgbtq, antifascista militante. Un giorno si fece ritrarre conContinua a leggere “Leon, un esempio per tutti noi!”

Love is love 🌈

Perché nella nostra cultura ci si sente più a proprio agio vedendo due uomini con un fucile in mano, piuttosto che vederne due che si tengono per mano? La guerra è contronatura, l’amore è una sacra manifestazione della natura. Why does it feel more comfortable in our culture to see two men with a rifleContinua a leggere “Love is love 🌈”

Cos’è la supremazia bianca?

Cosa si cela dietro questa ideologia? Li chiamano i “suprematisti bianchi”. Gruppi, nati e cresciuti in rete, diffusi in Europa e negli Stati Uniti, ben radicati sul territorio, gruppi che si rifanno all’ideologia “ariana”, veicolando idee e programmi islamofobi e, in molti casi, antisemiti e omofobi. Il loro mondo conta ormai su oltre 1022 siti,Continua a leggere “Cos’è la supremazia bianca?”

Lo stato della nostra politica

Tutto questo non è un film….! Il punto non è se Salvini in persona sia o meno razzista o xenofobo. Proprio no. Il punto è la qualità del dibattito che si genera da ciò che un politico di primo piano comunica ai milioni di persone che lo seguono sui social. “Io non ho mai fattoContinua a leggere “Lo stato della nostra politica”

Said è morto. Said ha interrotto la sua vita.

Aveva vent’anni, solo vent’anni. Ora basta! Pubblico qui di seguito il testo integrale della lettera che Said Visin, il 20enne morto suicida a Nocera, aveva inviato ad alcuni amici e alla sua psicoterapeuta nel gennaio 2019. Riflessioni sulla sofferenza per i piccoli grandi gesti di discriminazione che sentiva ogni giorno su di sé. La missivaContinua a leggere “Said è morto. Said ha interrotto la sua vita.”