Ignoranza e violenza verbale

Il frutto dell’ ignoranza! Sono fermamente convinto che il vaccino sia la strada maestra verso la sconfitta di questa pandemia, sono altresì conscio che se la sua distribuzione non avverrà a livello globale, il problema non si risolverà. In fin dei conti siamo tutti interconnessi-effetto butterfly- Mi ritengo anche abbastanza arguto da capire che nelleContinua a leggere “Ignoranza e violenza verbale”

QUANTI GRANCHI HAI ATTORNO A TE?

Immagino che sappiate tutti che se metti un granchio in un secchiello, esso può scappare, ma se metti insieme un gruppo di granchi nel secchiello, nessuno di loro potrà fuggire, perché non appena uno inizierà la sua scalata, un altro lo raggiungerà, lo afferrerà e lo tirerà verso basso! Quel secchiello è la tua vita,Continua a leggere “QUANTI GRANCHI HAI ATTORNO A TE?”

Non proiettiamo sulla natura concetti dualistici

La natura è semplicemente natura! La natura è selvaggia! Non lasciamoci troppo influenzare da quella visione un po’ troppo disneyana che perpetua e ci bombarda con immagini di fiorellini profumati e farfalle colorate…banalmente basterebbe guardare un documentario di National Geographic per comprendere quanto la natura sia selvaggia, brutale, incontenibile. Altrettanto vero è che noi siamoContinua a leggere “Non proiettiamo sulla natura concetti dualistici”

Diversità fa rima con unità

Al di là delle sacrosante leggi che servono a punire violenze e discriminazioni, gli omofobi, i razzisti e gli intolleranti di ogni tipo sono semplicemente dei poveri imbecilli. E come poveri imbecilli vanno trattati. Perché non c’è nessuna “idea” nel pensare che nella diversità ci sia qualcuno che vale di più e qualcuno che valeContinua a leggere “Diversità fa rima con unità”

Diciamo no al neofascismo. Chi è capace di emozionarsi o piangere davanti a tale orrore, rappresenta una speranza per tutti!

Quest’uomo si chiama Roberto Alicandri, è un consigliere comunale di Nettuno, uno di quelli che fanno politica per due soldi, che sacrificano ogni giorno tempo alla famiglia, che grondano impegno e passione civile. E, quando in Consiglio si ritrova davanti a una destra estrema che censura le parole “antifascismo” e “resistenza” da una mozione perContinua a leggere “Diciamo no al neofascismo. Chi è capace di emozionarsi o piangere davanti a tale orrore, rappresenta una speranza per tutti!”

Leon, un esempio per tutti noi!

Sconfiggere l’odio seriale attraverso l’amore, si può fare? Cari amici lettori, parto dal presupposto che di calcio ne capisco poco o niente, credo però d’avere un buon “fiuto” per le persone speciali. L’uomo nella foto è Leon Goretzka, centrocampista della Germania e del Bayern Monaco. Attivista Lgbtq, antifascista militante. Un giorno si fece ritrarre conContinua a leggere “Leon, un esempio per tutti noi!”

Patti Lateranensi e Concordato!

Cosa sono? Come leggerli? Si possono cambiare? In che modo influiscono sulla politica italiana? Conoscere per cambiare! 1. Che cosa sono i Patti Lateranensi? I Patti Lateranensi sono accordi, stipulati l’11 febbraio 1929 tra il Regno d’Italia e la Santa Sede e resi esecutivi in Italia con la Legge n. 810 del 27 maggio 1929.Continua a leggere “Patti Lateranensi e Concordato!”

Barriere architettoniche Insieme si può cambiare

Conoscendo noi possiamo abbattere gli ostacoli. Sono in gioco diritti fondamentali: barriere da eliminare a prescindere dall’effettivo uso degli edifici da parte delle persone disabili (Consiglio di Stato, sentenza n. 355/2020) Tutti noi se conosciamo possiamo partecipare ad una battaglia per la libertà IL FATTO CHE DIEDE INIZIO ALLA SENTENZA La sentenza n. 355/2020 delContinua a leggere “Barriere architettoniche Insieme si può cambiare”

Love is love 🌈

Perché nella nostra cultura ci si sente più a proprio agio vedendo due uomini con un fucile in mano, piuttosto che vederne due che si tengono per mano? La guerra è contronatura, l’amore è una sacra manifestazione della natura. Why does it feel more comfortable in our culture to see two men with a rifleContinua a leggere “Love is love 🌈”

Said è morto. Said ha interrotto la sua vita.

Aveva vent’anni, solo vent’anni. Ora basta! Pubblico qui di seguito il testo integrale della lettera che Said Visin, il 20enne morto suicida a Nocera, aveva inviato ad alcuni amici e alla sua psicoterapeuta nel gennaio 2019. Riflessioni sulla sofferenza per i piccoli grandi gesti di discriminazione che sentiva ogni giorno su di sé. La missivaContinua a leggere “Said è morto. Said ha interrotto la sua vita.”