Sofia Jirau e Victoria’s Secret!

Quindi mi chiedo?

La moda è arte e l’arte è inclusiva.

Perché un brand internazionale come Victoria’s Secret deve dare un così forte eco ad una scelta che è del tutto normale?

Mica hanno scelto un extraterrestre per sfilare in passerella – quello si farebbe notizia –

Congratulazioni a @sofiajirau con l’augurio che possa avere una carriera lunga e scintillante ma senza troppe strumentalizzazioni e operazioni di solo marketing politically correct!

SE SEI INTERESSATO A CONOSCERE LA MIA ATTIVITÀ VISITA LA MIA HOME PAGE:

https://paolobranveneziani.com/home-page/

SEGUIMI SUL MIO PROFILO INSTAGRAM:

https://www.instagram.com/paolo_bran_veneziani/

Quando è il momento di cambiare lavoro?

E come farlo?

I motivi per cambiare lavoro possono essere i più svariati.

Potremmo trovarci in un ambiente di lavoro non sereno, oppure avere dei manager che non ci vedono, non ci valorizzano, o ci ostacolano apertamente.

A volte invece ci rendiamo conto di aver perso l’interesse per quelle attività che svolgiamo da anni e che ora non ci danno più niente e ci fanno sentire svuotati.

In altri casi, infine, potremmo renderci conto che non siamo pagati abbastanza, che i nostri valori non sono più allineati con quelli dell’azienda, o che non ci sono possibilità di crescita e che, quindi, è arrivato il momento di cambiare aria.

Qualunque sia il motivo per cui senti il bisogno di cambiare, ora dovrai capire se è il momento giusto per farlo, ed eventualmente sviluppare un solido piano d’azione.

Per iniziare, segui questi tre passaggi:

1. Riconosci e legittima i tuoi stati d’animo;

2. Pensa a cosa li scatena e quando.

3. Inizia a prenderti carico di questi pensieri.

Scoprirai che spesso l’insoddisfazione ha cause ben precise, su cui è possibile intervenire in modi diversi.

Per affrontare il cambiamento dovrai avere le idee molto chiare. Per partire con il piede giusto, considera queste domande:

– Trend di mercato. Il settore in cui vorresti lavorare è in salute? Sta subendo trasformazioni rilevanti?

– Quanto si guadagna in media con quella professione? Consulta le statistiche ufficiali.

– Oltre allo stipendio ci sono altri possibili benefici (ad es. miglior equilibrio vita-lavoro, ferie pagate o contributi pensionistici)?

– Dovrai acquisire nuove competenze? Quanto dovrai spendere per formarti? Quanto tempo dovrai aspettare prima di raggiungere il livello a cui aspiri?

Queste domande, affrontate a mente fredda, ti aiuteranno a compiere una valutazione oggettiva e realistica della tua situazione e delle possibili alternative che ti aspettano.

Il timing è importante. Cambiare lavoro a 30 anni, ad esempio, ha un significato diverso dal cambiare a 40 anni o a 50 ma questo fattore ha scarsa rilevanza, l’età anagrafica, se la mente è aperta e puntata su un obbiettivo diventa una questione di secondaria importanza.

Se stai considerando da un po’ di cambiare carriera, cosa ti ha bloccato finora?

Quando avrai svolto questa analisi avrai una maggiore consapevolezza della tua situazione attuale.

Infine, sebbene avere prudenza quando si tratta di lavoro è importante, ricorda che, come diceva lo scrittore Elbert Hubbard:

Il più grande errore che puoi mai fare nella vita è essere spaventato di commetterne uno”.

SE SEI INTERESSATO A CONOSCERE LA MIA ATTIVITÀ VISITA LA MIA HOME PAGE:

https://paolobranveneziani.com/home-page/

SEGUIMI SUL MIO PROFILO INSTAGRAM:

https://www.instagram.com/paolo_bran_veneziani/

Indossiamo con orgoglio i nostri dolori!

Le perle sembrano gioielli,

e invece sono cicatrici.

Lo sapevate?

Il processo di creazione della perla, all’interno dell’ostrica, nasce da un tentativo di autodifesa. Capita a volte che un corpo estraneo – sia esso un granello di sabbia o un’impurità trasportata dalla corrente – riesca a penetrare all’interno del guscio, generando sofferenza e preannunciando pericolo. Ecco quindi che l’ostrica inizia ad avvolgerlo con strati di sostanza madreperlacea al fine di isolare la minaccia, di circoscriverla, di scongiurarla. La solidificazione di quella membrana viscosa, stratificata con pazienza dall’animale, darà poi luogo alla nascita della perla. Ciò che per noi una rappresenta un gioiello prezioso, per chi lo mette al mondo rappresenta invece un tentativo di guarigione.

Le raccogliamo e le lucidiamo, quelle perle, le concateniamo lungo fili preziosi e le leghiamo strette al collo, le regaliamo nelle serate speciali, come diademi che raccontino la bellezza, come il riflesso di sentimenti cardinali. Senza sapere che il vero sentimento raccontato, il vero riflesso rappresentato, sia in realtà il riflesso di un bisogno silenzioso. Il bisogno di proteggere se stessi, di volersi bene, la voglia di circoscrivere i propri dispiaceri, accettando le difficoltà della vita per poi metabolizzarle, avvolgerle con la parte migliore di noi e restituirle rivestite, trasformate, luccicanti.

La storia delle perle ci insegna che nella vita, a volte, le cose più belle nascano dai dolori più profondi. Che saperne fare tesoro sia un’arte e che il coraggio di rinascere, la forza di rimettersi al mondo, siano il gioiello più prezioso che si possa indossare. Con dignità, a testa alta, oltre il guscio delle proprie paure.

SE SEI INTERESSATO A CONOSCERE LA MIA ATTIVITÀ VISITA LA MIA HOME PAGE:

https://paolobranveneziani.com/home-page/

SEGUIMI SUL MIO PROFILO INSTAGRAM:

https://www.instagram.com/paolo_bran_veneziani/

CONTATTA ME O I MEMBRI DEL MIO STAFF PER INFORMAZIONI

the better version of me!

Non importa chi sei, non importa quello che hai fatto, non importa da dove sei venuto, si può sempre cambiare, puoi sempre diventare una versione migliore di te stesso.

Ogni qualvolta cerchi di essere migliore di quello che sei, anche tutto quanto ti circonda diventa, automaticamente, migliore.

Per migliorarti, qualunque cosa tu possa fare o sognare di fare, incominciala! L’audacia ha in sé genio, potere e magia

SE SEI INTERESSATO A CONOSCERE LA MIA ATTIVITÀ VISITA LA MIA HOME PAGE

https://paolobranveneziani.com/home-page/

SEGUIMI SUL MIO PROFILO INSTAGRAM

https://www.instagram.com/paolo_bran_veneziani/

Contatta me o i membri del mio staff per qualsiasi informazione.

Amore

Ho sempre trovato buffo festeggiare l’amore un giorno all’anno, quando tutti i giorni siamo circondati da varie forme di amore.
In ogni caso Auguri a tutti gli innamorati, a chi innamorato non è ancora ma cerca l’amore, auguri a chi si sa amare, auguri a chi sente l’amore dell’universo, auguri a chi ama un animale, auguri a chi ama i propri Amici come fossero una famiglia, auguri, tanti a chi ama questa nostra Madre Terra.
In poche parole auguri a tutti quelli che sanno amare ma auguri ancor più grandi a chi non conosce ancora il significato della parola “Amore”. A loro vanno gli auguri più grandi, a noi la capacità di essere esempi di Amore per loro ❤️

Per conoscere le mie attività vai sulla mia Home Page:

Seguimi sul mio profilo Instagram:

https://www.instagram.com/paolo_bran_veneziani/

Accettare – Imparare – Condividere!

Vi siete mai chiesti perché, soprattutto in alcuni casi, siamo così irrimediabilmente attratti da persone #imperfette per noi?

❌ #Sbagliare rende ognuno di noi più #umano agli occhi degli altri. Ma per non oltrepassare i limiti, è fondamentale affrontare gli #errori con il giusto #mindset.

✅ #Accettare, #imparare e #condividere: ecco la ricetta per trasformare i nostri errori in opportunità di #crescita.

✔️ L’accettazione è il risultato di un attenta analisi di se stessi

✔️ Imparare è il risultato di un piena consapevolezza dei nostri meccanismi mentali

✔️ Condividere è un atto altruistico, quasi catartico.

Non sempre è facile, la forza di volontà e un chiaro obbiettivo saranno i nostri alleati migliori e più fidati.

Uno spazio di supporto, affiancato da un bravo #lifecoach potrebbe aiutarti ad affrontare e superare gli schemi mentali che inconsciamente metti in essere, migliorando così la tua e l’altrui qualità di vita.

Se vuoi conoscere la mia ventennale attività di Master Life Coach visita la mia Home Page:

https://paolobranveneziani.com/home-page/

Seguimi se vuoi sul mio profilo Instagram:

https://www.instagram.com/paolo_bran_veneziani/

Problematizzare l’ovvio!

Come liberi pensatori, un po’ come facevano e fanno alcuni filosofi, dovremmo imparare a “problematizzare l’ovvio

Se ci soffermiamo sull’ovvio, rischiamo di restare in superficie, perdendo l’importante opportunità di andare più giù, più in profondità.

Una visione più profonda, più attenta è la soluzione che ci permette di non essere banali e di non cadere in logori luoghi comuni come quello riportato nella frase dell’immagine.

Nei luoghi comuni c’è puzza di chiuso ed inoltre sono un po’ troppo affollati.

Se vuoi conoscere la mia attività visita la mia Home Page:

Seguimi sul mio profilo Instagram:

https://www.instagram.com/paolo_bran_veneziani/

Sapersi aprire agli altri!

Ogni volta che ho dato nelle mani di amici fidati, le mie cicatrici, esse si sono trasformate in soluzioni”.

Per conoscere le mie attività vai sulla mia Home Page:

https://paolobranveneziani.com/home-page/

Seguimi sul mio profilo Instagram:

https://www.instagram.com/paolo_bran_veneziani/

Master Live coach

La metodologia per liberare soluzioni

Il Coaching è una metodologia di intervento finalizzata ad “allenare” creativamente gli individui, i gruppi, le organizzazioni, per realizzare i propri scopi, attraverso un percorso che può essere appreso, rielaborato e sperimentato in modo personale e creativo.

Essere un Coach significa considerare le persone che incontriamo e con cui lavoriamo, come individui capaci di cercare, cogliere e creare le opportunità di crescita ed evoluzione nel dispiegarsi della propria vita aiutandole a scoprire o ri-scoprire le proprie potenzialità e i propri talenti. Il Coaching si fonda sulla convinzione che ogni persona possiede in sé le risorse e la creatività necessarie per realizzare gli obiettivi che desidera; il Coach si focalizza sulla situazione attuale in cui si trova il cliente (o tutti coloro con i quali interagisce professionalmente, come colleghi, collaboratori, allievi) per sostenerlo nel suo percorso trasformativo, riconoscendo che i risultati che ottiene sono il frutto delle sue intenzioni, delle sue scelte e delle azioni che mette in atto. La funzione del Coach è ascoltare, osservare e offrire il suo contributo con domande mirate ad espandere la consapevolezza, facilitare l’elaborazione di nuove idee e soluzioni e promuovere l’azione con strumenti e tecniche creative, pratiche, adattabili in ogni contesto, sia privato che professionale.

Il Coaching stimola a cambiare prospettiva, guardare il mondo da punti di vista diversi per cogliere nuove sfumature, risvolti, opportunità; creare nuovi dialoghi con se stessi per «costruire» realtà utili e vantaggiose per la propria vita, su tutti i livelli. Utilizzare il Coaching significa avere un generatore di risorse, cioè un metodo per prendere consapevolezza e valorizzare inclinazioni latenti, attitudini, competenze per realizzare più facilmente, velocemente e creativamente i propri scopi. Può essere utilizzato per re-immaginare la propria carriera, re-inventarsi come professionista, per essere efficaci e creativi al tempo stesso e aiutare gli altri a pensare in modo laterale, out-of-the-box, ad aumentare la varietà di opzioni a disposizione quando si devono prendere decisioni o affrontare cambiamenti professionali o di vita.

Approccio integrato

Il Coaching è un approccio integrato, poiché si fonda sulla dimensione della cross fertilization: discipline inter-connesse che ti permettono di essere flessibile nel tuo approccio professionale, per progettare e realizzare esperienze calibrate sulle esigenze del cliente.

Utilizzando i fondamenti del coaching secondo Withmore e le linee guida dell’International Coaching Federation, il coach esperto accompagnerà il cliente seguendo il modello “GROW YOUR SELF” facendo affiorare nel cliente stesso le basi per una crescita personale olistica che tiene in considerazione il benessere psicofisico del cliente accompagnandolo in un percorso di crescita totale, sempre e comunque, rispettandone l’individualità e un approccio affidabile ed etico.

Il cliente, che in molti casi, diventa amico e confidente, sarà quindi, in ogni momento di bisogno, accompagnato da un Coach che, almeno in teoria, dovrebbe avere competenze di studio sia in campo umanistico che psicologico.

Se un diamante è per sempre, un valido Life Coach c’è per sempre e resta al fianco del suo cliente in ogni momento di bisogno

Concludo dicendo che un serio professionista, in alcuni casi, si vede, suo malgrado, costretto a non prestare i propri servizi a chiunque li richieda. Tra il Master Live Coach e il cliente è essenziale instaurare un profondo rapporto empatico e di reciproca fiducia. Per questa ragione, io personalmente svolgo la mia attività anche a distanza ma non previo un incontro conoscitivo di persona con i miei clienti.

In un prossimo articolo parlerò dell’importanza dell’accordo di riservatezza che ogni Coach dovrebbe sottoscrivere al proprio cliente.

Per conoscere le mie attività vai sulla mia Home Page:

Seguimi sul mio profilo Instagram:

https://www.instagram.com/paolo_bran_veneziani/

Eco spiritualità

Perché non può essere considerata una pratica?

Oggi sappiamo che è il profondo legame con la Terra e il Cielo a dare sostanza alle vostre vite.

La Terra è solidità, il cielo è risonanza.

L’eco-affettività è diventare consapevoli che l’interconnessione è un dato di fatto, essa è una sorta di balzo quantico tra impegno ecologico e amore incondizionato.

Se consideriamo la Terra come una Madre, l’amore verso essa non dovrebbe diventare una “pratica” da coltivare, l’amore nascerà come un motto naturale che parte dal Vostro cuore.

Il patos, la parte irrazionale e istintiva che nasce in Voi pensando ad una madre amorevole, non deve essere praticato; semplicemente deve essere solo reso manifesto.

Per conoscere le mie attività vai sulla mia Home Page:

Seguimi sul mio profilo Instagram:

https://www.instagram.com/paolo_bran_veneziani/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: