Il 17 maggio è la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia

È buffo, o meglio lo sarebbe se non fosse tragico, che si debba ancora oggi parlare di omofobia rimanendo cristallizzati in un passato che non se ne vuole andare, fatto di diritti negati e soprusi. Il 17 maggio si celebra la giornata internazionale contro l’ omofobia, la bifobia e la transfobia, istituita nel 2007 dall’UnioneContinua a leggere “Il 17 maggio è la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia”

Unicità

“La parola #diversità non mi piace, ha in sé qualcosa di comparativo e una distanza che non mi convince. Ho cercato un termine per sostituirla e ho trovato #unicità, mi piace, piace a tutti, perché tutti noi siamo capaci di notare l’unicità dell’altro e tutti pensiamo di essere unici. Ma per comprendere e accettare laContinua a leggere “Unicità”

Roberta Metsola, nuovo Presidente del Parlamento Europeo

Una pesante eredità dopo la Presidenza di David Sassoli. Con una posizione antiabortista e conservatrice, Roberta Metsola è diventata la terza donna a presiedere il Parlamento europeo – dopo Simone Veil e Nicole Fontaine – e anche la persona più giovane della storia a farlo. L’eurodeputata è stata eletta dopo la morte improvvisa dell’ex presidenteContinua a leggere “Roberta Metsola, nuovo Presidente del Parlamento Europeo”

Cani e gatti. Esseri viventi capaci di grande amore e di fiducia incondizionata

Le ultime dichiarazioni di Bergoglio, stridono con la nostra società e possono essere considerate anacronistiche? Chiedeva l’elemosina , ma il suo zaino era pieno di cibo per cani Mi raccontò di quanto era importante che il suo amico mangiasse, che era l’unico affetto che gli fosse rimasto e l’unico che lo avrebbe difeso mentre dormivaContinua a leggere “Cani e gatti. Esseri viventi capaci di grande amore e di fiducia incondizionata”

DDL zan, costituzione e interferenze chiesa-stato

Costituzione italiana “Art. 4. (Pluralismo delle idee e libertà delle scelte) 1. Ai fini della presente legge, sono fatte salve la libera espressione di convincimenti od opinioni nonché le condotte legittime ri­conducibili al pluralismo delle idee o alla li­bertà delle scelte, purché non idonee a de­ terminare il concreto pericolo del compi­mento di atti discriminatoriContinua a leggere “DDL zan, costituzione e interferenze chiesa-stato”

Leonard Matlovich e Harvey Milk

Due attivisti per la causa LGBTQ; due grandi esempi di attivismo politico e sociale Leonard Matlovich ( 6 luglio 1943 -22 giugno 1988) è noto per le sue battaglie per l’affermazione dei diritti LGBT ed in particolare contro l’esclusione degli omosessuali dalle forze armate degli Stati Uniti e per essere stato il primo membro dichiaratamenteContinua a leggere “Leonard Matlovich e Harvey Milk”

Paola Egonu

Orgogliosi di te Paola Egonu è una delle pallavoliste più forti al mondo, se non la più forte, nonostante i suoi soli 22 anni: 1 scudetto, 2 Champions League e il titolo di MVP nell’ultima Champions, giusto per citare i trofei più importanti, che dovrebbero bastare a mettere a tacere chiunque: se fosse stata biancaContinua a leggere “Paola Egonu”

Il percorso di transizione di Eris!

Tra l’ indifferenza, la burocrazia, le discriminazioni, Eris dimostra quel coraggio che dovremmo trovare tutti noi, perché l’interconnessione è una realtà ed una società più accogliente e attenta non è ancora utopia. “Sono Eris, sono una donna, una trans lesbica romantica e bisex nella mia espressione sessuale. Sono pagana e artista”. Oggi, tra le tanteContinua a leggere “Il percorso di transizione di Eris!”

La lettera di Cristina

Riporto testualmente il messaggio che ho ricevuto da una donna, si chiama Cristina. Non ha avuto una vita semplice Cristina, la vita non è mai semplice. L’ho letto più e più volte il suo messaggio e ho deciso di non aggiungere altro. Ciò che scrive è già di per se stesso sufficiente. Una cosa peròContinua a leggere “La lettera di Cristina”

Una memorabile esternazione di Raffaella Carrà sulle adozioni

“sono cresciuta senza un padre. Era danaroso, ma troppo playboy, e mia madre divorziò nel 1945. Era molto avanti, forse qualcosa mi è rimasto. Non mi sono mai voluta sposare e mi ha sempre fatto arrabbiare non potere adottare figli senza l’obbligo di quest’anello! Oggi, quando si parla delle adozioni a coppie gay ma ancheContinua a leggere “Una memorabile esternazione di Raffaella Carrà sulle adozioni”