Quando è il momento di cambiare lavoro?

E come farlo?

I motivi per cambiare lavoro possono essere i più svariati.

Potremmo trovarci in un ambiente di lavoro non sereno, oppure avere dei manager che non ci vedono, non ci valorizzano, o ci ostacolano apertamente.

A volte invece ci rendiamo conto di aver perso l’interesse per quelle attività che svolgiamo da anni e che ora non ci danno più niente e ci fanno sentire svuotati.

In altri casi, infine, potremmo renderci conto che non siamo pagati abbastanza, che i nostri valori non sono più allineati con quelli dell’azienda, o che non ci sono possibilità di crescita e che, quindi, è arrivato il momento di cambiare aria.

Qualunque sia il motivo per cui senti il bisogno di cambiare, ora dovrai capire se è il momento giusto per farlo, ed eventualmente sviluppare un solido piano d’azione.

Per iniziare, segui questi tre passaggi:

1. Riconosci e legittima i tuoi stati d’animo;

2. Pensa a cosa li scatena e quando.

3. Inizia a prenderti carico di questi pensieri.

Scoprirai che spesso l’insoddisfazione ha cause ben precise, su cui è possibile intervenire in modi diversi.

Per affrontare il cambiamento dovrai avere le idee molto chiare. Per partire con il piede giusto, considera queste domande:

– Trend di mercato. Il settore in cui vorresti lavorare è in salute? Sta subendo trasformazioni rilevanti?

– Quanto si guadagna in media con quella professione? Consulta le statistiche ufficiali.

– Oltre allo stipendio ci sono altri possibili benefici (ad es. miglior equilibrio vita-lavoro, ferie pagate o contributi pensionistici)?

– Dovrai acquisire nuove competenze? Quanto dovrai spendere per formarti? Quanto tempo dovrai aspettare prima di raggiungere il livello a cui aspiri?

Queste domande, affrontate a mente fredda, ti aiuteranno a compiere una valutazione oggettiva e realistica della tua situazione e delle possibili alternative che ti aspettano.

Il timing è importante. Cambiare lavoro a 30 anni, ad esempio, ha un significato diverso dal cambiare a 40 anni o a 50 ma questo fattore ha scarsa rilevanza, l’età anagrafica, se la mente è aperta e puntata su un obbiettivo diventa una questione di secondaria importanza.

Se stai considerando da un po’ di cambiare carriera, cosa ti ha bloccato finora?

Quando avrai svolto questa analisi avrai una maggiore consapevolezza della tua situazione attuale.

Infine, sebbene avere prudenza quando si tratta di lavoro è importante, ricorda che, come diceva lo scrittore Elbert Hubbard:

Il più grande errore che puoi mai fare nella vita è essere spaventato di commetterne uno”.

SE SEI INTERESSATO A CONOSCERE LA MIA ATTIVITÀ VISITA LA MIA HOME PAGE:

https://paolobranveneziani.com/home-page/

SEGUIMI SUL MIO PROFILO INSTAGRAM:

https://www.instagram.com/paolo_bran_veneziani/

Pubblicato da paolobran

#Coach, #giornalista, #brandambassador, #attualità #notizie, #salute #benessere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: